Sunday 22 Sep 2019
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Ti trovi in: Home Dintorni

Dintorni

Ottimamente posizionata, benchè nel contesto agricolo-naturalistico della campagna di Oria, l'Agriturismo La Casina Dei Nonni si trova a pochi chilometri da posti incantevoli

Situato a circa cinque chilometri dal centro abitato, in aperta campagna, in origine era una chiesetta fondata dai monaci basiliani in un'area senza alcuna coltivazione che spiega l'appellativo "alla macchia". Da oltre mezzo secolo rappresenta l'ideale centro religioso di tutto il Salento
Nel corso dei secoli, la chiesetta è stata ampliata e oggi, alla sommità della facciata, presenta una grande statua del Cristo Redentore. All'esterno, oltre ad un ricco porticato, è stata creata una chiesa all'aperto per le celebrazioni del periodo estivo e primaverile.
Dedicato ai Santi Medici Cosimo, Damiano, Antimo, Euprepio e Leonzio, il santuario è stato recentemente restaurato nell'ambito dei lavori per il Grande Giubileo del Duemila. All'esterno dispone anche di strutture per l'accoglienza dei pellegrini che giungono da tutto il Mezzogiorno e anche dall'estero. Poco distante dal Santuario, la Curia vescovile ha fatto edificare una moderna struttura che ospita il Seminario Vescovile.

Torre Lapillo è una della marine più frequentate dello Ionio, frazione di Porto Cesareo e a pochi chilometri dalla stessa. La Torre di San Tommaso, oggi Torre Lapillo, imponente e stupenda, con una lunga scalinata e la sommità ornata sapientemente. Dà il nome alla località, e rientra nel programma delle torri costiere volute da Carlo V. E' stata terminata nel 1568, ha pianta quadrata, la lunghezza dei lati è 16 m., è alta 17 m. e serviva evidentemente per fare da vedetta contro le continue incursioni dei Turchi. Torre lapillo è stata da poco restaurata. La località si trova a cinque chilometri dal centro di Porto Cesareo ed è una marina di impareggiabile bellezza
Il mare a Torre Lapillo è cristallino e pulito, finissima sabbia bianca da fare invidia a tantissime località turistiche di maggior importanza, I fondali offrono opportunità di interessanti escursioni agli amanti della pesca e a chi piacciono le profondità del mare. In passato la sabbia era molto più grossa e spesso si incontravano consistenti dune, ce n'erano anche nel centro di Torre Lapillo, ora però sono state completamente annientate dalla erosione atmosferica. Le dune sabbiose di "Lido degli Angeli" sono ancora apprezzabili e quasi incantano coi loro ginepri arborei che ricoprono il retro della spiaggia.
 

Per informazioni su come raggiungere Torre Lapillo, partendo dall'Agriturismo La Casina dei Nonni, utlizza la pagina "Come Raggiungerci" nella sezione "Informazioni" di questo sito selezionando Da Qui e inserendo nel campo Indirizzo "Torre Lapillo"

Il territorio si caratterizza come una piccola penisola che si estende per circa 20 Km di costa bagnata dal mar Jonio, limpido e cristallino che le conferisce un fascino tropicale. Illustri studiosi hanno definito Porto Cesareo e le sue isolette come "l'arcipelago cesarino". L'antico borgo di pescatori sviluppatosi in età moderna attorno alla Torre Cesarea (fortificazione voluta dall'imperatore Carlo V) si afferma sempre più come località balneare e centro culturale. L'ambiente naturale ancora conservato richiama circa 90.000 turisti l'anno tra i quali molti sub per via dell'Area marina protetta, bagnanti e amanti di un mare esotico ed ammaliante; un paradiso caratterizzato da dune bianchissime, mare cristallino e il caldo sole di Puglia, confinante con città d'arte quali Nardò, Leverano, Veglie, Copertino.
Il porto naturale che si affaccia sull' Isola dei Conigli è uno dei più bei posti della costa jonica salentina.
 

Per informazioni su come raggiungere Porto Cesareo, partendo dall'Agriturismo La Casina dei Nonni, utlizza la pagina "Come Raggiungerci" nella sezione "Informazioni" di questo sito selezionando Da Qui e inserendo nel campo Indirizzo "Porto Cesareo"

Alberobello rappresenta il cuore della Valle dei Trulli. Alberobello fu fondata nel XV secolo dai conti Acquaviva. Alberobello è un pittoresco centro agricolo e turistico formato in gran parte da trulli che gli conferiscono, oltre ad una vaga aria fiabesca, notevole interesse architettonico riconosciuto nel 1996 Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall'UNESCO. Nella sola Alberobello ci sono circa 1.500 trulli di vario tipo. Alberobello, città dei trulli, occupa un terreno ricco di rocce calcaree stratificate, che offrono il materiale di costruzione che rende unica non solo l'immagine della stessa Alberobello ma tutto il territorio prettamenete limitrofo ad Alberobello. Presentandosi nelle province di Bari, Brindisi e Taranto, i trulli trovano la consacrazione assoluta e monumentale nella città di Alberobello.Oggi i trulli di Alberobello sono circa un migliaio, presentando l'importante definizione di monumento nazionale dal 1930 e di recente entrati a far parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO. A vederli da lontano i trulli di Alberobello appaiono grandi cumuli di pietre, ma raggruppate in alcune zone, come il centro storico di Alberobello, ci si immerge in una visione fantastica e unica.
 

Per informazioni su come raggiungere Alberobello, partendo dall'Agriturismo La Casina dei Nonni, utlizza la pagina "Come Raggiungerci" nella sezione "Informazioni" di questo sito selezionando Da Qui e inserendo nel campo Indirizzo "Alberobello"

Per molti secoli l'attività ceramica è stata la principale fonte economicca-produttiva dei grottagliesi. Secondo alcuni dati storici, indìfatti, alla fine del 700 si contavano 42 fabbriche e una popolazione di addetti di circa 5000 unità. E' stat l'abbondanza di argilla nel territorio che ha inzialmente favorito lo sviluppo dell'artigianato figulino.
Le radici della produzione artistico-artigianale affondano in un passato lontanissimo, stando ai numerosi reperti ceramici risalenti all'età classica e magno-greca. Per lungo tempo l'attività fu prevalentemente a carattere artigianale, volta alla produzione di laterizi e di suppelletili di uso quotidiano. La diffusione della produzione di maioliche a Grottaglie è databile a partire dal '700, con la conseguente specializzazione in due filoni, l'"arte ruagnara" e l'"arte faenzara": il primo inerente alla produzione d'uso comune, con un forte legame al mondo contadino, il secondo a carattere decorativo ed ornamentale, rivolto ad un uso più elitario.
attualmente le tipologie e le tecniche produttive tendono comunque ad integrarsi e ad incrociarsi anche nelle stesse botteghe, dove i ceraisti, non più divise in cateorie, lvorano quotidianamente alla sperimentazione e alla ricerca di nuove forme espressive.
 

Per informazioni su come raggiungere Grottagle, partendo dall'Agriturismo La Casina dei Nonni, utlizza la pagina "Come Raggiungerci" nella sezione "Informazioni" di questo sito selezionando Da Qui e inserendo nel campo Indirizzo "Grottaglie"

Ostuni città d'arte è una tra le più belle località della Puglia. E' situata sulle ultime appendici delle Murge. Il candore delle costruzioni che formano il Centro Storico è dovuto alla calce, che da secoli viene utilizzata per imbiancare i muri dell'Atico Borgo. Città Bianca è l'altro appellativo di Ostuni. E' possibile vedere il mare, la suggestiva Cavalcata si Sant'Oronzo, la costra e i trulli, i vicoli del Centro Storico, i meravigliosi ulivi, la Cattedrale e assaporare i prodotti tipici della sua cucina. Ostuni è una delle mete più visitate dai turisti per lo stile architettonico Barocco dei suoi oalazzi, è a pochi chilometri dal mare adriatico.
 

Per informazioni su come raggiungere Ostuni, partendo dall'Agriturismo La Casina dei Nonni, utlizza la pagina "Come Raggiungerci" nella sezione "Informazioni" di questo sito selezionando Da Qui e inserendo nel campo Indirizzo "Ostuni"

INFO
Per Informazioni
Tel. 3472599477

Per Prenotazioni Camere
Tel. 3288361081
Dicono di Noi
Eventi
Inaugurazione
20110306_0001.jpg20110306_0034.jpg20110306_0036.jpg20110306_0041.jpg20110306_0042.jpg20110306_0079.jpg20110306_0123.jpg
 
bulletbulletbulletbulletbulletbulletbullet
spinner
Meteo